Recepiti in un ordine del giorno gli emendamenti per i frontalieri italiani


UIL Frontalieri, CGIL e CISL esprimono soddisfazione per un primo passaggio che il Parlamento ha affrontato con il recepimento degli emendamenti per l'estensione dell'indennità di malattia, dell'indennità di disoccupazione e del congedo parentale, a quelle categorie di lavoratori frontalieri italiani negli otto paesi confinanti e limitrofi che non hanno sufficienti o adeguati strumenti di sostegno.

In allegato il comunicato stampa delle OO.SS.