3° Congresso Nazionale UIL Frontalieri LAVORATORI FRONTALIERI UNITI PER GLI STESSI DIRITTI


“Lavoratori frontalieri. Uniti per gli stessi diritti”. Questo lo slogan scelto per lo svolgimento del 3° Congresso Nazionale UIL Frontalieri che si è tenuto Il giorno 8 giugno 2018 a Milano, presso il Centro Congressi Stelline.

Ai lavori congressuali ha partecipato il Segretario Generale UIL Carmelo Barbagallo, il Segretario Generale della Confederazione Europea dei Sindacati CES Luca Visentini, l’Assessore agli Enti Locali, Montagna e piccoli comuni Massimo Sertori e Federico Pancaldi DG Employment, Social affairs and Inclusion.

Il Congresso è stato occasione per tutti i convenuti di discutere e approfondire la condizione dei lavoratori frontalieri, con particolare attenzione agli ostacoli alla mobilità che essi incontrano nell’ambito fiscale, della sicurezza sociale e della legislazione sul lavoro. La UIL Frontalieri ha presentato la propria posizione, articolata nei diversi ambiti di intervento.

Qui la relazione introduttiva del Segretario generale Pancrazio Raimondo.

Qui il documento politico con le Richieste della UIL Frontalieri al Governo italiano per il superamento degli ostacoli alla mobilità dei lavoratori frontalieri in entrata e in uscita che interessano il territorio nazionale.