Siglata intesa sulla nuova imposizione fiscale dei frontalieri italiani in Svizzera



Il 23 Dicembre è stata sottoscritta tra le organizzazioni sindacali confederali, il Governo italiano e le associazione dei Comuni di confine, con il fondamentale sostegno delle organizzazioni sindacali svizzere UNIA, OCST e SYNA, l’intesa che migliora ed integra il trattato internazionale raggiunto nella stessa mattinata tra gli Stati italiano e svizzero in merito all’ imposizione fiscale dei lavoratori italiani frontalieri che prestano la propria attività quotidiana in Svizzera.

In allegato il testo completo del Memorandum d'intesa tra Governo, Sindacati e Associazioni dei Comuni italiani di frontiera e il relativo comunicato stampa.


2020.12
.23_Memorandum d’Intesa Governo-S
Download 23_MEMORANDUM D’INTESA GOVERNO-S • 1.89MB

2020.12
.23_Comunicato stampa imposizione
Download 23_COMUNICATO STAMPA IMPOSIZIONE • 67KB